My Wp Sitecare

Costo di manutenzione di WordPress

Costo di manutenzione di WordPress

I costi di manutenzione di un sito web WordPress sono più bassi di quanto si possa pensare, ma per gestire un sito web è necessario investire molto più del semplice denaro. Il tempo è uno dei beni più preziosi per la vostra organizzazione e, a meno che non abbiate un sito web minuscolo con un traffico minimo, la manutenzione richiede molto tempo. Se si distoglie il proprio tempo, o quello di un dipendente di alto livello, da questo compito, si distoglie un’attenzione costosa da altre attività.

Sulla carta potrebbe costare di più assumere un’agenzia, ma se si considera il tempo che voi o un altro membro del team dedicherete a questa funzione essenziale, l’outsourcing è più conveniente a lungo termine. Nel valutare le opzioni, considerate che state investendo nell’esperienza di un intero team piuttosto che affidarvi a voi stessi per trovare tutte le risposte mentre cercate di gestire la vostra attività. Continuate a leggere per scoprire le attività e i costi della manutenzione mensile di un sito web.

Che cos’è la manutenzione di un sito web WordPress?
Proprio come un immobile o un’automobile, il vostro sito web richiede una manutenzione per garantire che funzioni senza intoppi. Con le imprese che investono più che mai nella loro presenza digitale, è fondamentale che la vostra azienda mantenga le sue pagine web in perfetto ordine per rimanere rilevante. Se il vostro sito web contiene link non funzionanti, informazioni obsolete e temi poco funzionali, scivolerà rapidamente nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca di Google. Non solo, ma è probabile che i clienti abbandonino rapidamente un sito web che non sembra all’altezza.

La manutenzione web puntuale è uno dei modi migliori per aumentare le conversioni e migliorare l’esperienza complessiva del cliente. Questo si traduce in una migliore reputazione e, in ultima analisi, in maggiori entrate. Non commettete l’errore di prevedere un budget per l’hosting, i domini, la sicurezza e i plug-in e temi avanzati senza considerare i costi continui associati al mantenimento del sito aggiornato. Dopo tutto, si tratta della vetrina virtuale della vostra attività.

Anche se potreste assumervi questo compito da soli, distogliereste la vostra attenzione da altre aree della gestione aziendale che richiedono le vostre competenze specifiche. Quando esternalizzate, investite nelle competenze specializzate di un gruppo di esperti di WordPress.

Vantaggi dei piani di manutenzione dei siti web
Non è possibile evitare i costi di manutenzione di WordPress, anche se lo si fa da soli. Tuttavia, l’assistenza di un’agenzia può aiutarvi a ottenere il miglior ROI. Ecco alcuni dei vantaggi che potete ottenere con un team di assistenza esperto:

L’assunzione di un’azienda specializzata è più conveniente rispetto all’assunzione di una sola persona per svolgere il lavoro.
Non è necessario acquistare hardware, software o licenze per eseguire compiti specifici.
I webmaster lavorano da una postazione remota, quindi si risparmia spazio in ufficio.
Risparmiate tempo e denaro, potendo concentrarvi sulle vostre attività con la certezza che il sito web è sotto controllo.
Sicurezza, prestazioni, tempi di attività e SEO saranno monitorati e ottimizzati, con modifiche apportate non appena necessarie.
Voi e il vostro team non dovrete affrontare un lungo e doloroso processo di apprendimento per ogni attività di manutenzione.
E soprattutto, il vostro sito web, elegante e ben visibile, attirerà un maggior numero di clienti e favorirà le conversioni.
Lista di controllo mensile per la manutenzione del sito web
Per darvi un’idea di quanto sia estenuante il processo di controllo mensile del vostro sito WordPress, ecco una lista di controllo che mostra tutto ciò che dovrete fare. Indicheremo anche se c’è un costo associato al compito.

Tempo di attività
Quando si gestisce un’attività con WordPress, il tempo di attività non è negoziabile. È possibile accedere a strumenti gratuiti di monitoraggio dell’uptime, ma di solito offrono solo le funzioni di base. Ciò significa che le funzioni avanzate, come i messaggi SMS per notificare i problemi, non sono incluse. Se scegliete l’approccio fai-da-te a WordPress, dovrete mettere in conto il costo di un servizio aggiornato, come iThemes o Pingdom.

Aggiornamenti
È necessario aggiornare mensilmente il nucleo di WordPress, i plug-in e il tema. Tuttavia, gli aggiornamenti non arrivano sulla vostra dashboard in modo prevedibile. È possibile automatizzarli utilizzando un plug-in, ma fate attenzione se scegliete questa opzione. Se si verifica un conflitto con altri software o un problema con il codice, si potrebbe incorrere in tempi di inattività o in una violazione della sicurezza.

Il modo più sicuro per eseguire questa operazione è anche quello che richiede più tempo: manualmente. L’unico costo dell’aggiornamento manuale è il tempo, ma si tratta di circa un’ora al mese.

Backup
I backup sono uno degli aspetti più economici e semplici della manutenzione di un sito WordPress. Di solito è possibile configurarli una volta senza costi e non preoccuparsene, a meno che non sia necessario un ripristino del sistema.

Analisi
Quando si utilizza WordPress, si possono ottenere incredibili informazioni grazie a Google Analytics. Questo vi aiuta a valutare ciò che funziona e ciò che non funziona, al fine di ottimizzare le pagine web e aumentare le conversioni. Può richiedere molto tempo e un alto livello di comprensione. Si può prevedere di dedicare una o due ore al mese per ottenere il massimo dalle analisi.

La sicurezza
La sicurezza informatica è importante quanto le serrature di porte e finestre. I criminali possono utilizzare vari schemi, come la distribuzione di malware e attacchi DDoS, per compromettere l’azienda e causare gravi danni.

È possibile installare plug-in di sicurezza e scanner di malware, ma di solito non è possibile programmarli gratuitamente. Per questo motivo, dovrete pagare per eseguire manualmente la scansione del malware ed eseguire altre attività di sicurezza (almeno un’ora) o passare a un plug-in premium che lo gestisca per voi.

Ottimizzazione visiva
Dovrete verificare che il vostro sito web sia ottimizzato per tutti i browser, compresi Explorer, Firefox, Chrome e Safari. Inoltre, nel mondo digitale di oggi, è fondamentale che il vostro sito sia ottimizzato per i dispositivi mobili e tablet. Si tratta di un’operazione che richiede molto tempo (da 30 minuti a un’ora), ma che deve essere effettuata mensilmente.

Link rotti e file non necessari
I link interrotti e il disordine del sito web possono nascondere delle vulnerabilità. Dovrete individuare i link interrotti e cercare i file, i plug-in e i temi non necessari nella cartella WP-content. Se lo fate ogni mese, non dovreste impiegare più di 15 minuti. Ma come tutti sappiamo, il tempo è denaro.

Gestione del database
È possibile ottimizzare il database utilizzando plug-in come Optimize Database e WP-Optimize o strumenti di gestione multipla del sito. Questo non dovrebbe richiedere più di 15 minuti al mese.

Ottimizzazione della velocità
I siti web lenti fanno perdere posizioni nelle classifiche di ricerca e fanno perdere clienti. Dovrete eseguire uno strumento almeno ogni mese per assicurarvi che tutte le pagine impieghino meno di cinque secondi per caricarsi. Questo può richiedere fino a un’ora utilizzando un plug-in come Google PageSpeed Insights.

Analisi di temi, modelli e plug-in
Dovete costantemente cercare plug-in che migliorino l’esperienza del cliente e aumentino le conversioni. Inoltre, è necessario analizzare regolarmente i modelli e i temi per assicurarsi di ottenere il massimo dal proprio sito. Questa attività dovrebbe richiedere circa 30 minuti al mese.

Revisione imparziale
Una cosa che non potete fare da soli è fornire un’analisi imparziale del vostro sito web. Potreste essere la persona più obiettiva del mondo, ma sareste comunque ciechi di fronte ad alcuni aspetti del vostro sito, semplicemente perché lo guardate tutto il giorno.

Costi di manutenzione del sito web WordPress
Come si può vedere, si può prevedere di spendere circa cinque-sei ore al mese per la manutenzione del sito web. Se optate per il fai-da-te, dovrete investire tra i 30 e i 200 dollari al mese per i plug-in automatici e i controlli di sicurezza. I siti WordPress personalizzati sono molto più costosi da gestire. Il fai-da-te potrebbe essere fattibile se siete un’azienda molto piccola con un solo sito web.

Tuttavia, se operate in più di una lingua, avete pagine di e-commerce o avete più di un sito, semplicemente non è fattibile. Sorprendentemente, i costi mensili per l’assunzione di un’agenzia sono simili a quelli per la manutenzione di un sito web WordPress al mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Affida ai nostri esperti WordPress la gestione completa la protezione e il miglioramento del vostro sito web.

Informazioni

Social Share